Nuove tecnologie produttive dei prefabbricati in calcestruzzo armato

Calcestruzzi autocompattanti e additivi, nuove tecnologie per una migliore produzione

Con le nuove tecniche di prefabbricazione del calcestruzzo, l’edilizia prefabbricata vive oggi un nuovo interessante rilancio. I vantaggi legati all’uso del materiale assumono concretezza in una produzione ottimizzata con un’elevata qualità. Riciclaggio degli scarti, diminuzione dei tempi di realizzazione, certezza dei costi sono solo alcuni degli innumerevoli motivi per cui si ha sempre più tendenza a preferire prefabbricati in calcestruzzo.
L’edile rappresenta un fulcro nella ricerca e nella produzione nell’ambito dei prefabbricati in calcestruzzo armato cercando continuamente nuove tecnologie per migliorare i propri prodotti.
Una buona spinta del comparto è da attribuire al grande rinnovamento per ciò che riguarda le nuove tecnologie degli stabilimenti di pro­duzione. Infatti la necessità di ottenere resisten­ze tali da abbreviare i cicli , al fine di riutilizzare i casseri almeno una volta al giorno, ha comportato il ricorso a calcestruzzi autocompattanti e alla maturazione accelerata che impiega vapore al fine di aumentare la tempe­ratura, che raggiunge i 45-70 ºC per velocizzare la maturazione.
Un altro sistema adottato dalla nostra azienda basato invece sull’ additivazione è fondamentale per ottimizzare il comportamento del calcestruzzo sin dalle prime fasi produttive e, ormai da qualche anno, consente anche di evitare di spendere energia termica per eseguire la maturazione a vapore. Contattateci per saperne di più sui nostri prefabbricati in calcestruzzo armato.