Prefabbricati in cemento: produzione standard ma con precisone artigianale

L'Edile, azienda nel campo delle strutture prefabbricate in c.a. degli anni '70, spazia la propria produzione da soluzioni standard e codificate di strutture prefabbricate in cemento complete a elementi in legno lamellare, tutte in possesso di idonee certificazioni. La gamma di prodotti offerta si adegua perfettamente alle numerose necessità costruttive.

La prefabbricazione è una tecnologia che opera la scomposizione dell’edificio nelle sue parti componenti, realizza queste separatamente nelle sedi più idonee da cui poi verranno trasportate per raggiungere la sede definitiva dove verranno assemblate. Questo fa si che il cantiere si trasformi in un’officina di montaggio.
L’obiettivo è lo stesso di quello dell’industrializzazione edilizia e cioè l’aumento della produttività del settore edile, tradizionalmente condotto in forme artigianali.

I vantaggi dei prefabbricati in cemento

- maggiore rapidità di esecuzione della costruzione;
- minore spreco di materiali;
- riduzione nell’impiego di mano d’opera;
- miglioramento delle qualità dell’edificio.

Il continuo sviluppo tecnologico ha portato all’affermarsi di numerosi sistemi di prefabbricazione con il conseguente aumento di elementi prefabbricati in cemento, diversi fra loro per le modalità di produzione, il peso, nonché per il grado di rigidità compositiva del sistema.
Il processo produttivo è studiato in modo tale da immettere sul mercato tanti componenti edilizi, tra loro coordinati dimensionalmente, così da poter formare, nell’assemblaggio, un edificio completo.
Quindi è indispensabile avere una coordinazione modulare, i pezzi devono essere intercambiabili, tali componenti trovano applicazione in sistemi costruttivi diversi; gli elementi prefabbricati in cemento non solo vengono usati per la realizzazione di nuovi edifici ma anche per ampliamenti di edifici già esistenti.

L’edificio da produrre viene per prima cosa studiato in collaborazione con il progettista e l’architetto così da unire le caratteristiche tecniche e strutturali alla maglia progettuale.
Secondariamente ogni pezzo viene progettato in azienda, la maglia strutturale viene scomposta in modo tale da organizzare produzione, trasporto e assemblaggio in cantiere dell’edificio completo.
Questo comporta la necessità di avere elementi di dimensioni definite e precise così che non ci siano problemi tra i giunti durante il montaggio. L’elemento viene si prodotto industrialmente ma calcolato e dimensionato in base alle necessità del cliente.

La produzione in azienda è soggetta ad un rigoroso controllo, i requisiti richiesti a livello normativo, sia italiano che comunitario, aumentano di anno in anno.
Questo va a favore dell’acquirente, può contare su un settore delle costruzioni più sicuro e controllato tutto ciò viene garantito dalla norma UNI EN ISO 9001 e dai certificati di conformità del controllo della produzione in fabbrica.

Per maggiori delucidazioni vi invitiamo a contattarci, i nostri professionisti saranno felici di rispondere alle vostre domande.