Prefabbricati: il ruolo del diaframma di piano o di copertura

L'importanza di diaframmi in edifici prefabbricati, anche dal punto di vista della sicurezza sismica

Un diaframma di piano o di copertura di sufficiente rigidezza è necessario per assicurare una risposta coerente della struttura all'azione sismica, distribuendola in modo uniforme sui diversi elementi resistenti ed evitando vibrazioni sconnesse.
Una risposta sconnessa porta i prefabbricati a rilevanti distorsioni dei nodi e degli elementi non strutturali di completamento. Per contro anche coperture non perfettamente rigide, che realizzino un diaframma di limitata deformabilità, possono assicurare una sufficiente coerenza deformativa sotto azione sismica.
Ciò premesso, si rileva che la mancanza di diaframma rigidi nei prefabbricati esistenti costituisce un difetto non pregiudizievole a priori per un sufficiente comportamento sismico della struttura. Prima di eventuali interventi di irrigidimento si può effettuare una verifica basata su di un'analisi dinamica modale del complesso strutturale, comprendendo un adeguato numero di modi vibratori e verificando nel dettaglio la risposta in termini di forze e deformazioni su elementi e nodi della costruzione.
Nel caso di interventi correttivi su prefabbricati esistenti, questi saranno necessariamente estesi a notevoli porzioni di piano o copertura. Si dovrà verificare nel contempo l'adeguatezza delle unioni interessate all'azione del diaframma nel nuovo contesto strutturale realizzato con gli irrigidimenti.
Per ulteriori informazioni sulla riqualificazione di prefabbricati esistenti vi invitiamo a contattare il nostro ufficio tecnico