Strutture prefabbricate in cemento armato, soluzioni chiavi in mano

L'uso delle strutture prefabbricate sono una valida soluzione sia per i capannoni industriali che per l'edilizia residenziale. La prefabbricazione, sviluppatasi verso la metà dell'Ottocento insieme alla tecnologia di precompressione del calcestruzzo, prevede l'organizzazione industriale della produzione degli elementi in appositi stabilimenti per poi essere trasportati in cantiere e assemblati.

Vediamo la vastità di prodotti prefabbricati che si possono trovare in commercio, ma prima quali sono i benifici dell’edilizia prefabbricata?


I vantaggi delle strutture prefabbricate

Una struttura prefabbricata garantisce la razionalizzazione dei processi produttivi e il controllo di qualità e degli standard edilizi. Ci sono numerosi vantaggi:

* costi certi e ridotti rispetto all’edilizia normale (non è necessario l’allestimento e il disarmo delle casseforme);
* tempi brevissimi di realizzazione, smontaggio semplificato;
* riduzione degli scarti e riciclaggio degli elementi a fine vita.

Bisogna tenere conto però che in una costruzione prefabbricata alcune componenti vengono realizzate in cantiere e poi assemblate al resto della struttura sul luogo di destinazione, è necessario predisporre in maniera adeguata il trasporto degli elementi. E’ fondamentale anche prevedere degli adeguati elementi di connessione nelle strutture prefabbricate.
Strutture prefabbricate, lavori in corso
Strutture prefabbricate assemblate in cantiere


Elementi strutturali prefabbricati in cemento armato

  • Elementi di fondazione
Tra gli elementi di fondazione possiamo trovare i plinti e i collari prefabbricati in cemento armato. Possono variare le dimensioni e le caratteristiche, l’azienda L’Edile offre 4 tipologie di plinti e 11 tipologie di collari i cui dati possiamo vedere cliccando qui.
Se l’edificio è ubicato in un territorio soggetto alla normativa sismica è possibile collegare i pilastri con travi in c.a. di fondazione prefabbricate così da rientrare nei parametri richiesti in zona sismica. Inoltre è possibile avere un’alternativa a plinti e collari sostituendoli con dime di fondazione in acciaio per l’innesto ed il collegamento di strutture prefabbricate in elevazione.
  • Pilastri
Il pilastro è un altro punto fondamentale nella struttura di un edificio, si produce anche questo elemento prefabbricato in C.A.V. (cemento armato vibrato) ne esistono varie tipologie che vengono accuratamente studiate e definite in sede di progetto in relazione alle esigenze architettoniche e statiche della struttura che si andrà a realizzare. Possono essere impiegati anche nella realizzazione di strutture pluripiano questo perché è possibile utilizzare più pilastri giuntati fra loro in altezza garantendo allo stesso tempo collegamenti con le altre opere.
I pilastri in c.a offerti dall’azienda L’Edile hanno la caratteristica di essere facilmente collegati anche a solai in acciaio o legno offrendo così la massima versatilità nelle varie applicazioni.
Pilastri prefabbricati
I pilastri prefabbricati in fase di installazione


Le travi

  • Travi a I, L e ⊥
La trave fa parte della struttura portante elementare, in commercio si possono trovare diverse tipologie di travi prefabbricate. Le travi in c.a. possono essere realizzate con sezioni e geometrie differenti passando da sezioni piene a sezioni fortemente rastremate a I, L e ⊥. Qui le specifiche di l'Edile.
  • Euro
Esiste anche una tipologia di trave prefabbricata denominata dall’azienda L’Edile “EURO”.
L’Euro è in c.a. e ha la particolarità di essere a doppia pendenza, è utilizzata per coprire grandi luci. Presenta una sezione a I con un’altezza variabile. Questo tipo di trave si trova spesso abbinamento a tegoli a doppia T o Monoplan alternati a lucernari, gronde e converse.
  • Europlat
L’Europlat è utilizzato come elemento di copertura, anch’esso in C.A.P., caratterizzato da una soletta ad intradosso piano pedonabile collegata ad una capriata centrale. Il manto di copertura è costituito da lastre che appoggiano su arcarecci in legno o in acciaio zincato fissati all’ala superiore dell’elemento. La coibentazione viene data grazie la posata all’estradosso della soletta piana e dalla camera d’aria che si crea tra la copertura e la soletta. Questi due strati consentono un ottimo isolamento termico sia invernale che estivo.
C’è la possibilità di ottenere ambienti luminosi grazie la posa di lastre traslucide sulla copertura. Un’altra caratteristica dell’elemento Europlat è che è in grado di garantire ottime resistenze al fuoco.
Travi di copertura
Travi prefabbricate Europlat l'Edile


I tegoli

  • Tegoli Ala
I tegoli sono fra i più comuni elementi strutturali prefabbricati per le chiusure orizzontali sia interpiano che di copertura. Il tegolo Ala prefabbricato è un elemento in C.A.P. (cemento armato precompresso) studiato per risolvere in modo funzionale i problemi di impermeabilizzazione, illuminazione ed areazione tipici delle strutture piane. Un’altra caratteristica che rende questo prodotto molto funzionale è il fatto che la copertura realizzata con questi elementi è calpestabile questo semplifica molto la fase di realizzazione e manutenzione
  • Biplan e Monoplan
I tegoli Biplan e Monoplan si utilizzano per solai portanti e coperture.
Sono elementi in C.A.P. prefabbricati a sezione costante caratterizzata da una soletta inferiore, una soletta superiore (Biplan), una nervatura centrale e una larghezza di 125 cm. La particolare versatilità di questi elementi permette di rispettare la maglia strutturale progettata, raggiungono luci notevoli.
Questa tipologia di tegoli possiedono ottime resistenze al fuoco (fino a R 240). Per la realizzazione di coperture piane i tegoli vengono accostati tra loro e coperti con manto impermeabile previa interposizione di uno strato coibente. L’illuminazione può essere ottenuta distanziando i tegoli o ricavando lucernari tra le nervature degli stessi.
  • Tegoli Classic TT
I tegoli Classic TT si utilizzano per solai portanti e coperture. Sono elementi in C.A.P. a sezione costante, caratterizzata da una soletta dello spessore di 5 cm per una larghezza di 250 cm, e da due nervature portanti con spessore che può variare da 9 a 25 cm.
Esistono diverse dimensioni di questi elementi ciò li rende molto versatili in quanto è possibile così rispettare la maglia strutturale progettata. Hanno buone resistenze al fuoco (fino a R 240). Per la realizzazione di coperture piane i tegoli vengono accostati fra loro e coperti con manto impermeabile previa interposizione di uno strato coibente. L’illuminazione degli ambienti può essere ottenuta in due modi: distanziando i tegoli o ricavando lucernari fra le nervature degli stessi.
Tegoli prefabbricati
Tegoli Classic per solai portanti e coperture


Le lastre

Edlilplan è una lastra piana prefabbricata autoportante in C.A.P., ideata dall’Edile.
La lastra viene alleggerita da polistirolo interposto a due strati di cls utilizzata per realizzare solai portanti e coperture. Riesce a coprire luci fino a 15 m mantenendo ottime resistenze al fuoco. Essendo le lastre autoportanti non necessitano di ponteggi rompitratta per la loro posa questo riduce notevolmente i costi di montaggio.


Le volte

Voltevolute” è il simpatico nome con cui l’azienda L’Edile ha battezzato l’elemento a volta in calcestruzzo interamente prefabbricato.
Una lunga e meticolosa ricerca architettonica ed ingegneristica ha portato alla nascita di questo elemento che è in grado di soddisfare diverse esigenze. Ha la caratteristica di avere una facile posa in cantiere, di combinare economicità, bellezza ed all’eleganza.
Volte in fase di assemblaggio
Volte prefabbricate l'Edile


Come abbiamo visto insieme esistono una vastità di elementi prefabbricati per poter coprire ogni esigenza del mercato dell’edilizia.
Sono soluzioni veloci economiche e semplici senza togliere nulla alla sicurezza e resistenza della struttura.
Delle vere e proprie soluzioni “chiavi in mano!”