Elementi prefabbricati in cap l'Edile

Produzione e commercializzazione di elementi strutturali prefabbricati in CAV e CAP

Il calcestruzzo è un materiale con buone caratteristiche di resistenza a compressione ma basse prestazioni per quanto riguarda la resistenza a trazione. Infatti oltre a non essere superiore il valore medio di quest'ultima al 10% di quello a compressione la resistenza a trazione si presenta con un elevato indice di dispersione. Per ovviare a questi limiti nei prefabbricati in calcestruzzo, ovvero eliminare in qualsiasi punto della sezione sforzi di trazione, si applica un'azione di compressione detta precompressione. L'edile è specializzata nella produzione di prefabbricati in calcestruzzo armato precompresso con un esperienza di più di 40 anni nel settore. Gli elementi prefabbricati precompressi sono ideali laddove i carichi e le luci siano importanti e si voglia mantenere elementi strutturali snelli, buona parte degli elementi prefabbricati prodotti dalla nostra azienda adattano la precompressione al fine di ottimizzare gli aspetti strutturali delle strutture, elementi dalle elevate caratteristiche meccaniche e dalle geometrie ridotte ottimizzati per il sistema modulare L'Edile. Gli elementi prefabbricati prodotti dalla nostra azienda sono molteplici, in particolare ricordiamo le travi prefabbricate in CAP, disponibili in diverse sezioni a I, L, T, TT e travi a doppia pendenza. Vi invitiamo per una panoramica più dettagliata a consultare l'apposita scheda prodotti.

La nostra azienda è leader nel settore delle costruzioni con elementi prefabbricati in calcestruzzo armato, dalle costruzioni per l'edilizia residenziale fino a capannoni industriali e strutture sportive.
La scelta dei nostri prodotti consente di trasferire gran parte della produzione all'interno dei nostri stabilimenti. Qui, in un ambiente controllato, operai altamente qualificati costruiscono gli elementi attenendosi alle rigide direttive della marcatura CE e così facendo il cantiere diventa solo un luogo di assemblaggio, riducendo oltre ai rischi di una produzione in loco anche i tempi, con un relativo abbattimento dei costi dell'investimento.
Le rigide politiche di controllo della nostra azienda per la realizzazione di elementi prefabbricati in calcestruzzo armato permette di controllare in modo attento la composizione del calcestruzzo, la sua omogeneità e la sua qualità in ogni fase della lavorazione, così da poter proporre ai nostri clienti solo elementi costruttivi perfetti.
La qualità degli elementi prefabbricati in calcestruzzo armato prodotti da L'Edile è costantemente monitorata durante l'intero ciclo produttivo come previsto per l'ottenimento dell'ambita certificazione Sistema di Qualità ISO 9001, ed adeguandosi puntualmente agli obblighi relativi alla Marcatura CE.


Le caratteristiche del CAP per gli elementi prefabbricati

Nei paragrafi precedenti è stata posta l’attenzione sugli elementi prefabbricati in CAP, ovvero in calcestruzzo armato precompresso. Tale materiale ceramico presenta una tensione indotta di compressione che favorisce il comportamento meccanico e resistenziale della struttura, allungandone la vita utile e favorendone la durabilità.
Perché viene effettuata tale scelta?
Il calcestruzzo armato presenta, come altri materiali ceramici, una resistenza a trazione non paragonabile alla resistenza a compressione: infatti, il rapporto è di circa 1 a 10. L’idea che sta alla base di questa tecnica è cercare di andare ad introdurre delli stati di sforzo compressivi nella struttura che vadano ad eliminare completamente o parzialmente gli stati di sforzo a trazione che si generano in esercizio secondo il diagramma a farfalla classico dello stato sollecitativo. Così facendo si evita che la trazione indotta superi lo sforzo massimo che il materiale può sopportare e si azzera il rischio di creare fessurazione, cricche o altre difettologie che possono portare a cedimenti o ad altre conseguenze anche ingenti.
Come viene realizzata questa tecnica?
Esistono varie metodologie per la realizzazione di elementi prefabbricati in CAP, ma i principali sono i seguenti:
- A cavi aderenti: con cavi d’acciaio tensionati prima della colata di calcestruzzo e poi rilassati inducendo lo stato di compressione nel calcestruzzo stesso;
- A cavi scorrevoli: con cavi d’acciaio tensionati successivamente alla colata che  vanno ad indurre nel calcestruzzo uno stato compressivo di risposta.
 


Vedi anche
Pilastri prefabbricati
09/06/2021
Plinti prefabbricati, le fondazioni
09/05/2022
09/09/2021
Archivio
2024
2023
2022
2020
2019
2017
2016
2015
2010