Principali utilizzi della trave a doppia pendenza

L’edile, azienda che si occupa della produzione e commercializzazione di travi a doppia pendenza in c.a e c.a.p

La trave a doppia pendenza è una tipologia di struttura prefabbricata per edifici industriali monopiano molto diffusa in pressoché tutte le regioni italiane e che ha visto un grande sviluppo soprattutto negli anni 60. Il nome fa riferimento all’elemento caratterizzante, la trave, utilizzata per luci indicativamente da 10 m a 40 m e con interassi indicativamente da 6 m a 12 m. Essa infatti è lineare nella zona di trazione e ha una andamento a “capanna” nella parte compressa. La copertura è completata con lastre impermeabilizzanti di vario tipo, per esempio ondulate in fibrocemento o lamiere grecate. La pendenza della falda varia dal 10-15% per consentire qualsiasi tipo di impermeabilizzazione favorendo lo smaltimento delle acque meteoriche. La pendenza minima per lastre di lunghezza ridotta è del 10%.
Le travi a doppia pendenza sono principalmente utilizzate per la realizzazione di edifici industriali monoplano, stalle e depositi, ma può essere anche utilizzata per la copertura di edifici pluripiano laddove le prescrizioni locali prevedano la realizzazione di coperture a doppia falda.
Qualora i carichi siano particolarmente gravosi la trave a doppia pendenza può essere usata in doppia orditura.